Solo una notte

febbraio 12, 2008 at 7:48 pm Lascia un commento

Eccomi, sono qui.                          

Sono quelle mani che stavi cercando, sono quegli abbracci che stavi aspettando, quelle carezze che volevi da tempo.

Eccomi finalemnte da te, mi volevi sicuro, mi volevi comprensivo e persuasivo, sono qui e non smetti di guardarmi, di studiarmi, di dirmi con i tuoi occhi morbidi che vuoi me.  Mi sorridi e ti soffermi ad ascoltare le mie parole. La mia voce è la melodia più bella che potessi sentire e quando poi mi fermo segui con i tuoi occhi la linea delle mie labbra bramando con desisderio i miei baci.

Io sto giocando, io sto affogando in te quello che non ho. Sto accarezzando i capelli di un’altra, sto immaginado il sole che vorrei e la passione che non mi dai. Sto solo strappando un’altra sera al tempo che avrò da attendere prima di incontrare lei. Dammi quello che mi farà sentire il vento caldo e farà del mio respiro affanno, poi sparici e porta via con te il buoi di questa notte.

Entry filed under: Poesie e non solo. Tags: .

Bambino soldato. Ad occhi chiusi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Categorie


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: